Quanto si risparmia guidando un auto elettrica?

Le auto elettriche sono un’ottima scelta per chi vuole risparmiare sul costo del carburante, ma quanto si risparmia davvero?
Il prezzo di acquisto delle auto elettriche è ancora abbastanza alto. In media, un’auto a trazione esclusivamente elettrica costa circa il 30% in più dell’autovettura a benzina o diesel. Tuttavia, guidare una macchina alimentata ad energia pulita permette di tagliare drasticamente la spesa per il rifornimento.
I costi della ricarica
La corrente necessaria alla ricarica delle batterie può essere prelevata dalla rete domestica oppure da colonnine pubbliche appositamente predisposte. In entrambi i casi, l’energia utilizzata ha un costo nettamente inferiore al litro di benzina o gasolio.
In media, con meno di 3 euro è possibile fare tranquillamente oltre 100 km con la propria automobile alimentata ad energia pulita. Lo stesso tragitto coperto da una vettura tradizionale avrebbe comportato una spesa che supera i dieci euro: praticamente quattro volte tanto!
Quanto si spende solitamente
Guidando quotidianamente la propria autovettura a benzina o gasolio (magari anche in condizioni ottimali dal punto di vista dei consumi), ogni giorno andiamo incontro alle seguenti spese:
– carburante: almeno 10 €;
– assicurazione RCA: circa €0.50;
– manutenzione ordinaria (cambio gomme compreso): circa €0.70;
– manutenzione straordinaria (tagliandi periodici): poco meno di €1;
– ammortamento del mezzo: circa €2.50 (se si considera che un’auto nuova ha una vita media di 10 anni, e tenendo conto anche della svalutazione legata al chilometraggio percorso).
In totale, quindi, guidare quotidianamente la nostra auto tradizionale ci costa in media poco meno di 15 euro al giorno. Se invece scegliamo un’auto elettrica avremo soltanto due voci da pagare: l’assicurazione RCA e l’ammortamento dell’autovettura.
I costi reali
L’elettricità necessaria alla ricarica delle batterie ha un costo molto basso rispetto a quello dei carburanti liquidi. In Italia il prezzo medio è pari a 0.20 centesimi per ogni kwh consumato.
Per fare i calcoli corretti dobbiamo sapere quanti kwh sono necessari per caricare completamente le batterie della nostra automobile preferita; supponiamo che ne servano esattamente 20 (una stima piuttosto generosa). La spesa sarà dunque uguale a:
€0.20/kWh x 20kWh = €4
Un risparmio notevole se lo confrontiamo con la spesa affrontata con una macchina alimentata ad altro tipo di energia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *